Critica Marcello Passeri

Ricordando che Dimitri Salonia è figlio d’arte, Marcello Passeri puntualizza che “l’apparenza normale” forse quella del realismo della pittura napoletana, tanto cara al nonno materno, serve all’artista solo come punto di partenza e di cui conserva ciò che ritiene essenziale per la sua “impressione”.

In questo modo: Dimitri porta alla luce stati d’animo, allusioni e voci segrete, senza sbandamenti e incertezze di sorta, per un itinerario artistico coerente e valido.